giovedì 29 maggio 2008

The Five Fists of Science di Matt Fraction e Steven Sanders, ovvero Mark Twain e Nikola Tesla spaccano culi come fossero noccioline

Five Fists of Science, ovvero come prendere personaggi realmente esistenti e renderli più cazzuti di qualsiasi eroe d'azione mai immaginato.

Clicca per ingrandire

La premessa è semplice. Siamo alla fine del 1800, il mondo è sulla soglia di un conflitto globale e Mark Twain ha un'idea semplice quanto geniale, forzare la pace con l'utilizzo della scienza


Mark "Parafulmini" Twain

Per quanto geniale e ammanicato con principi e presidenti, Twain è solo uno scrittore e per questo si rivolge al suo stretto amico, genio e noto uomo d'azione, Nikola Tesla


Nikola "Nik Badass" Tesla

Unendo le abilità pubblicitarie di Twain alla genialità di Tesla i due si inventano una serie di attacchi da parte del maligno per mostrare al mondo l'invenzione che porterà la pace:

Go Science!

un automa alto una ventina di metri che picchia ai demoni.

Non vi basta?

Bene, nel frattempo Thomas Alva Edison, noto ladro di brevetti, insieme a Guglielmo Marconi e due tizi ricchi come la merda di cui non ho ma sentito parlare prima, stanno costruendo un grattacielo nel bel mezzo di New York per evocare un dio dimenticato che dorme da tempi antichissimi e nel farlo inondano la città con demoni che escono dalle fottute pareti e che possono essere fermati solo dal nostro dinamico duo:


Nikola Tesla, il Chow Yun-Fat della Serbia

Voglio un seguito. Ora.

Immagini tratte da The Five Fists of Science edito da Image

martedì 27 maggio 2008

Dexter è un telefilm sui supereroi ma non ve lo vogliono dire


Ok, magari Dexter Morgan è un antieroe, però:

Una missione da portare a termine al di là della Legge - Ce l'abbiamo, fare piazza pulita dei criminali sfuggiti al sistema.

Identità segreta da mantenere a ogni costo - Ce l'abbiamo, se venisse scoperto la sua missione sarebbe finita e lui con essa.

Un codice morale cui attenersi - Ce l'abbiamo, uccide esclusivamente i criminali che uccidono senza motivo.

Un evento eccezionale che lo mette in moto - Ce l'abbiamo, ma non voglio rovinarvi nulla in caso non lo aveste ancora visto.

Un mentore - Ce l'abbiamo, il padre, probabilmente la figura migliore della prima stagione.

Facoltà eccezionali - Ce l'abbiamo, al di là dell'intelligenza superiore, la sua mancanza quasi totale di emozioni lo pone al di là delle persone normali.

Costume - Ce l'abbiamo, più o meno. Ogni volta che agisce indossa la stessa maglia a maniche lunghe aderente. Gli manca solo un simbolo sul torace...

Nemesi - Ce l'abbiamo, ed è in perfetto stile due facce della stessa medaglia.

Alleati - Ce l'abbiamo, dalla sorella ai colleghi, per quanto lo siano loro malgrado.

Per ora ho visto solo la prima stagione e devo dire che tolta una certa frettolosità negli ultimi 3-4 episodi l'ho trovata proprio figa, soprattutto per essere una lunga e sfaccettata riflessione sull'identità della persona, della famiglia e della società in cui questi nuclei cercano un posto. Ok, sono persone e famiglie un po' particolari, ma l'interesse sta proprio in questo.

Sono curioso di vedere la seconda stagione, le sottotrame promettono bene.

domenica 25 maggio 2008

La domenica di Comicsblog.it #4

Pezzo sparsi presi dall'ultima settimana di comicsblog.it che, se non lo conoscete, fareste meglio a conoscerlo, uh yeh.

I Puffi compiono 50 ed ecco spuntare l'allegato ai quotidiani.

Il primo episodio di Italian Spiderman è arrivato!

Un paio di gallery dedicate al Dr. Jones ora nelle sale cinematografiche.

Un comodissimo programmino per leggere sul proprio pc più di 100 strip giornaliere, sia per pc che mac.

Un'intervista al creatore di Capitan Novara.

Un video tratto dal film taiwanese dedicato a Ken Shiro: delirio.

venerdì 23 maggio 2008

mercoledì 21 maggio 2008

L'importanza dell'igiene intima nella dottrina cattolica

Relatore del simposio sarà sua Eccellenza Don Zauker.

Ci dica, Eccellentissimo, cosa dobbiamo usare per mantenerci sempre freschi e presentabili agli occhi del buon Gesù?

Clicca, se sei lindo

E come dobbiamo procedere per assicurarci il risultato migliore, Eminenza?

Clicca, Dio lo vuole!

Grazie per l'illuminante consiglio, Eccellenza.


Tratte dalla storia di Don Zauker che trovate in edicola sul Vernacoliere in questi giorni. Che gli autori sono Pagani e Caluri spero ben di non dovervelo ricordare, eh!

lunedì 19 maggio 2008

John Doe 60 - Ballo di Famiglia di Maurizio Rosenzweig

Per chi non conoscesse l'attuale situazione dell'universo di John Doe: da quando il figlio di JD è diventato Re del mondo bandendone la morte, ovvero lo stesso JD, la gente ha smesso di morire e tutto si è incasinato parecchio.

Vediamo, con ampi SPOILER e minigonne in tinta, il numero 60.

Clicca per una dimensione Carnevalesca

Il numero, scritto e disegnato da Maurizio Rosenzweig, si apre con una lunga sequenza che ci mostra da subito quale sarà il tono della storia grazie a tavole come la seguente:

Clicca per ingrandire

Un torso d'uomo è immerso nell'olio bollente. E il torso dorme serafico.

Stabilita l'atmosfera veniamo a conoscere i co-protagonisti di questo numero:

Cliccami su, Scotty!

TREKKIES!

Perché non importa che non riescano a scopare, ora che non possono morire non ce ne libereremo mai.

L'allegra comitiva di Trekkies viaggia verso Lost Vegas, casa del Re del mondo, per partecipare a una convention. Lungo la via sbagliano strada e nel più classico dei colpi di scena vengono in contatto coi Villici Del Horrore:

Clicca per aprire quella porta

Villici Dell'Horrore che hanno rapito anche JD.

Villici Dell'Horrore che sono Cannibali:

Clicca per un taglio migliore

Villici Dell'Horrore Cannibali che scopriamo essere in realtà:


Clicca per ingrandire

Villici Dell'Horrore Cannibali ALIENI!

E se a questo punto non siete già corsi a comprare l'albo significa che state leggendo il blog sbagliato.

Comunque è a questo punto, quando la storia ha raggiunto e superato in retromarcia, bruciando ballerine nane, l'epica Recchionana (Recchionesca? ok, questa è pessima) arrivando la dove nessun lettore medio è arrivato prima che John si sveglia e fa piazza pulita:

Clicca per ingrandire Eddie

In sotto fondo potete sentire gli Iron Maiden che pompano come dei dannati.

E tutto torna come prima con JD e Pericle che tornano sulla strada. Segno dello status quo che non può essere abbattuto nemmeno da un Autore con sette paia di palle o al contrario comprensione perfetta dei meccanismi della terza stagione di JD, nonché dimostrazione di profondo amore per Texas Chainsaw Massacre, il genere slasher, la serialità e il fumetto popolare in genere (l'omaggio al gruppo TNT non potrete non coglierlo)?

Propendo per la seconda, resta il fatto che mi sono divertito parecchio come lettore e che come sceneggiatore me lo sto rileggendo a mo' di manuale.

domenica 18 maggio 2008

La domenica di Comicsblog.it #3

Il riassunto dell'ultima settimana di Comicsblog.it, per tutti quelli che non lo leggono ma dovrebbero.

Vi siete sempre chiesti che resa abbiano nella realtà i capelli di Goku? Significa che non avete mai visto un gabber. Comunque qui trovate un paio di immagini tratte dall'imminente film.

John Philip Law è morto. Aveva interpretato Diabolik al cinema.

Iron Man Vs Batman in un video parodia.

I supereroi invecchiati di Donald Soffritti.

Mostra di Giacomo Bevilacqua a Roma.

Contest per disegnare una striscia su Lupo Alberto.

Anteprima esclusiva del racconto di Roberto Recchioni presente sull'antologia Bugs di Edizioni BD.

Fumetti gratis
su MySpaceDarkHorsePresents.

lunedì 12 maggio 2008

Recensione di Iron Man - il film in una immagine

C'è una scena di Iron Man che descrive perfettamente lo spirito del film e del personaggio in esso ricreato:

Clicca l'immagine per ingrandire il palo

PALO DA LAP DANCE A SCOMPARSA NEL JET PRIVATO!


Iron Man: milioni di dollari in tecnologia. Per broccolare le gnocche.

Exxxcelsior!

domenica 11 maggio 2008

La domenica di Comicsblog.it #2

Lo leggete Comicsblog? No? Male! Vabè, giusto perché sono un uomo generoso vi linko qualche post della scorsa settimana per invogliarvi alla lettura.

Su Fumetti di Carta Luigi Siviero dice la sua sul presunto centenario del fumetto italiano, da leggere insieme agli altri aggiornamenti del sito.

Iron Man è uscito e non si può non parlarne: qui trovate la scena post titoli di coda mentre qui un tutorial per disegnarvi il vostro Iron Man personale.

La prima storia de L'Uomo Ragno leggibile online gratuitamente, se non vi è mai capitato di farlo leggetela.

Ci siete stati al Comicon? Manco io, per questo mi sono goduto questo reportage a fumetti a più mani.

Don Zauker sbarcherà in Francia e saranno tutti cazzi dei francesi. Complimenti a Caluri e Pagani per il colpaccio!

Si chiama Daring Dodo, non aggiungo altro.

E non dimenticate di gironzolarvi Comicsblog, c'è molto altro.

sabato 10 maggio 2008

Cosa succede quando atmosfera e suggestione si scontrano con azione e violenza?

Si dice che il non visto e il non detto instillino più paura dell'esplicito e del diretto.

Clicca per una dimensione terrificante

Cosa ne pensa, Prof. Dredd?

Clicca, per la Giustizia!

Grazie mille Professore.

Immagini tratte da Judge Dredd: Dredd Vs. Death edito da Magic Press.

giovedì 8 maggio 2008

Due cose da sapere riguardo la cornice a muro del Balrog

1) Ha il clitoride.

2) Il che è un bene perché, se lo appendete, sarà il più vicino a cui mai vi avvicinerete.

Mi piacerebbe essere il padre di questa battuta ma l'ho tratta da questo blog.

P.S. ma Wall Mount come belin si traduce?

domenica 4 maggio 2008

La domenica di Comicsblog.it #1

Non è detto che leggiate tutti i giorni Comicsblog (male!) quindi ecco una selezione di alcuni post della settimana passata giusto per rallegrarvi la domenica. Potrebbe diventare un appuntamento fisso.

Nuovo trailer di The Dark Knight, e la folla va in delirio.

Forse non tutti sanno che a Lex Luthor piace da impazzire il burro di noccioline.

Un tatuaggio dice più di mille parole, molte delle quali rimano con "ARGH!".

Questa settimana è uscito Iron Man al cinema, potevamo non parlarne? Qui e qui due post del mio prode collega Simone.

Fan di Batman con molto tempo libero creano un gran bel trailer (e io prendo una cantonata mica da ridere).

Ovviamente c'è molto altro ma per scoprirlo dovete girarvi il blog. Buona lettura!